user_mobilelogo

logo La città per il VerdeLiceo Keplero Tetto VerdeSono stati nominati i vincitori della diciannovesima edizione de “La Città per il Verde”, il Premio organizzato dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano, che ha  tra i propri sostenitori la nostra associazione. Il Premio è assegnato ai Comuni italiani, ad altri Enti pubblici, a strutture private a finalità pubblica e alle Associazioni di volontariato. Tra i premiati, nella sezione “Verde Urbano”, il Liceo Scientifico Keplero di Roma. La cerimonia di assegnazione del premio si tiene venerdì 9 novembre 2018 a Rimini, a partire dalle ore 9.30 presso la fiera, nella sala Tulipano (padiglione B6). 

La premiazione sarà preceduta da una relazione sulle prospettive del verde urbano in Italia tenuta da Sabrina Diamanti, Presidente del Consiglio Nazionale dei dottori Agronomi e dei dottori forestali.

La cerimonia si svolge all’ interno della manifestazione internazionale Ecomondo, il prestigioso Salone Internazionale della green economy, della trasformazione delle materie seconde e dei rifiuti, dell’efficientamento energetico, delle soluzioni e tecnologie volte a migliorare la qualità della vita dei cittadini e favorire lo sviluppo dei territori in chiave sostenibile.

Scarica qui il programma della manifestazione.

Liceo Keplero Parete Verde

Nell’ambito del concorso internazionale abbinato al Forum ECOtechGREEN è stata premiata la realizzazione “Parete Verde e Green Roof” del Liceo romano Keplero che abbiamo presentato in alcuni articoli del nostro sito: vedi Prestazioni idriche del “tetto verde” dell’Istituto Keplero di Roma e Liceo scientifico Keplero: Inaugurato a Roma il primo “tetto verde” su una scuola. Il riconoscimento è stato conseguito  nella sezione "Studi, ricerche, brevetti, tesi, prototipi relativi al verde Hi-tech"

Liceo Keplero Parete Verde

"Tetti verdi e facciate vegetali costituiscono oggi la nuova frontiera del rapporto tra natura e architettura e il “verde tecnologico",  ormai parte integrante della progettazione per la riqualificazione ambientale e della biodiversità urbana, viene inserito a pieno titolo nei piani di programmazione del verde di molte città europee e americane. La scelta di impiegare l’elemento vegetale nelle facciate degli edifici per organizzare pareti verdi presenta diversi vantaggi: controllo e miglioramento del microclima (temperatura, umidità, ventosità), depurazione dell'aria tramite la filtrazione di polveri e delle sostanze inquinanti, isolamento acustico, depurazione idrica e azione di filtraggio dalle sostanze inquinanti, creazione di habitat per piante e animali con il conseguente aumento della biodiversità nelle aree urbane.In termini di riqualificazione e valorizzazione dell‘immobile la parete verde aumenta il valore commerciale ed estetico di un edificio con forme e colori sempre nuovi, grazie al cambiamento delle stagioni, e suscita l’interesse pubblico. Le facciate verdi fanno rivivere le pareti e costituiscono un elemento di attrazione, rappresentando un efficace “biglietto da visita verde”.Inoltre contribuiscono notevolmente al miglioramento dell’immagine urbana e all’aumento della qualità di vita: è stato rilevato come chi vive o lavori nelle prossimità di una parete verde percepisca una sensazione di maggiore benessere!" 

 (tratto dalla presentazione del lavoro curata dai professori  Roberto Casalini  e Antonio Vestrella, che hanno seguito i ragazzi del liceo nella realizzazione)

 

EcoTechGreen_2018Il 20 e 21 Settembre 2018, nell’ambito del consueto appuntamento di Flormart, si svolge a Padova,  nel Centro Congressi di Padova Fiere, via Tommaseo 59, l'edizione 2018 del Forum Internazionale ECOtechGREEN organizzato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e dalla rivista Paysage – Promozione e Sviluppo per l’Architettura del Paesaggio.   

Per la sua decima edizione -  come riportato nel comunicato stampa di presentazione della manifestazione -  il Forum Internazionale propone, come centro della manifestazione, il “verde tecnologico” non solo quale soluzione pensile o verticale ma come processo capace di integrare le nuove forme del costruito in un processo di vera e propria “vegetalizzazione” tecnologicamente complessa della città

Qui l’iscrizione per la partecipazione all’evento.

Scarica qui il programma, l’ultimo comunicato stampa e il Bando di partecipazione al  premio EcoTechGreen Award, bando aperto fino al 7 settembre.

.

Festival del Verde e del Paesaggio logoDal 18 al 20 maggio 2018, torna al Parco pensile dell’Auditorium Parco dellaAuditorium RomaMusica di Roma l’ VIII edizione del Festival del Verde e del Paesaggio.

"Il Festival si conferma l’appuntamento italiano dedicato alle tendenze del giardino urbano e del design da esterni. Scoprire novità, soddisfare curiosità e realizzare desideri, trasformare anche il più piccolo e complicato spazio esterno in un orto, un giardino, un terrazzo da godere.

L’evento fa conoscere al grande pubblico la ricchezza dei mestieri legati al verde, per questo ospita paesaggisti, garden designer e architetti che, insieme ai più qualificati vivai italiani, allestiscono giardini urbani di ogni tipo: all’ombra, al sole, grandi, piccoli, tradizionali e contemporanei, dimostrando e spiegando al pubblico come organizzare e curare il proprio spazio esterno. Il verde torna così ad occupare tutti gli spazi disponibili in città: terrazze, balconi, finestre, cortili, ma anche muri e tetti.

I motivi del grande successo del Festival sono da ricercare in una impostazione originale che promuove la cultura del verde in modo colto, divertente e spettacolare. Paesaggio e giardinaggio, design e architettura: le diverse discipline dialogano per individuare e proporre soluzioni pratiche ed estetiche in linea con le più avanzate esigenze ecologiche, dando vita ad un appuntamento culturalmente e commercialmente vitale" (dalla presentazione ufficiale della manifestazione).

Auditorium Roma

Il tema del verde pensile viene trattato in un seminario dedicato alla trasformazione dei lastrici solari in giardini pensili, coordinato dal presidente AIVEP Giorgio Boldini. Il seminario, dal titolo "Bonus verde – trasformiamo i lastrici solari in giardini pensili",  si tiene sabato 19 dalle 10.30 alle 13.30.

Scarica qui il programma del seminario.

Scarica qui tutti i seminari del Festival

Vai al sito del Festival

1

2

3

4

5

.

Il castello di NovaraGiovedi 10 maggio, si tiene a Novara, nel Castello Visconteo Sforzesco, la Conferenza Programmatica di presentazione del Piano Nazionale del Verde.
La Legge 10/2013 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani" affida al Comitato per lo sviluppo del verde pubblico del Ministero per la Tutela dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare la realizzazione del Piano Nazionale del Verde che fissi criteri e linee guida per la realizzazione di aree verdi permanenti intorno alle maggiori conurbazioni e di filari alberati lungo le strade, per consentire un adeguamento dell’edilizia e delle infrastrutture pubbliche e scolastiche che garantisca la riqualificazione degli edifici anche attraverso il rinverdimento delle pareti e dei lastrici solari, la creazione di giardini e orti e il miglioramento degli spazi.

Con questa Conferenza, il Comitato, al quale ISPRA fornisce supporto tecnico sin dalla sua costituzione, intende presentare i risultati della prima stesura del Piano di indirizzo strategico per il nostro Paese in tema di infrastrutture verdi e foreste urbane.

Il programma prevede due sessioni:

  • la presentazione del Piano (finalità, obiettivi, campo di applicazione e focus di settore), introdotta dal presidente del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico del MATTM Massimiliano Atelli
  • una tavola rotonda sul tema della "responsabilità sociale e ambientale delle imprese", moderata da Carlo Robilio, vicepresidente nazionale Confindustria e presidente Piccola Industria

La partecipazione è gratuita previa iscrizione 

Scarica qui il volantino con il programma della giornata.

.